it  en
 
 
  • Corrispondenze scientifiche nelle scienze della Terra

    Fonti straordinarie e preziose di informazione, le lettere e le corrispondenze scientifiche hanno assunto sempre maggiore importanza nella storia della scienza e della strumentazione scientifica specialmente in quei settori delle scienze della Terra come la sismologia, la meteorologia e il geomagnetismo. Materiale documentario che fornisce notizie utili su eventi sismici, strumenti, riproduzioni di sismogrammi, grafici e disegni, commenti scientifici a teorie e a pubblicazioni. Informazioni che nel corso degli anni i progetti Sismos e Tromos di INGV hanno censito e riprodotto integralmente. Oltre 25.000 lettere sono oggi disponibili in forma digitale, tranne alcune lacune, sono disponibili fondi di corrispondenze scientifiche[…] Read more...

  • Bollettini sismici

    I dati e le informazioni necessarie per interpretare i sismogrammi sono contenuti in diverse tipologie di documentazione definita complementare alle registrazioni sismiche. All’interno di questa documentazione complementare, un posto di rilievo è occupato dai bollettini sismici quale fonte insostituibile di informazioni utili a ricostruire la storia dell’attività di osservazione sismologica in Italia e all’estero ma anche per migliorare la valutazione del rischio sismico. Realizzati nell’ambito della prima fase del progetto EuroSeismos (http://storing.ingv.it/es_web/) il cui maggiore sviluppo si è realizzato fra il 2002 e il 2007 e all’interno del progetto Global Earthquake Model (GEM) nell’ambito di un recente accordo con l’International Seismological Center (http://www.isc.ac.uk/iscgem/index.php), sono oggi disponibili oltre 3.000 file in[…] Read more...

L’Italia vanta una lunga e prestigiosa tradizione di osservazione strumentale dei terremoti e l’INGV ha promosso negli ultimi 20 anni due importanti progetti per la ricerca, il recupero, la riproduzione, la conservazione e la valorizzazione di questo straordinario patrimonio storico-scientifico: TROMOS Project (1988 – 2007) e SISMOS Project (1999 - 2020 ).

Attualmente le registrazioni più antiche recuperate risalgono al 1895 e sono state registrate all’Osservatorio della Grande Sentinella di Casamicciola (Isola d’Ischia).

Nato nel 1988 il Progetto TROMOS é orientato alla ricerca, recupero, restauro, riproduzione e valorizzazione scientifica e culturale del patrimonio storico dell’osservazione strumentale dei terremoti in Italia.

Originariamente SISMOS era il gruppo dell'INGV incaricato della conservazione in formato digitale dei sismogrammi storici e della documentazione complementare e della messa a punto di tools per l’uso dei dati sismografici storici.

Una recente riorganizzazione di SISMOS integra le “filosofie” dei due progetti in un unico approccio multidisciplinare, multiculturale e di conseguenza multi-user.
Oggi, quindi, viene posta attenzione al patrimonio storico della sismologia italiana sia come dati scientifici che come patrimonio culturale.
E’ in atto un crescente sforzo per intervenire nei diversi settori (scientifico, storico, culturale e divulgativo) con il rigore disciplinare delle diverse discipline in gioco e sinergie rispetto ad iniziative analoghe a livello nazionale ed internazionale.
Con il progetto EuroSeismos avviato nel 2002, in collaborazione con il WG History and data of instrumental seismology della ESC, l’esperienza e le tecnologie di SISMOS hanno consentito di allargare il “bacino di utenza” del progetto all’intera area euro-mediterranea.
Infine dalla primavera 2006 SISMOS è una delle facilities del progetto europeo NERIES.

I principali prodotti di SISMOS disponibili da questo sito o su richiesta sono:

* immagini digitali di sismogrammi cartacei;
* immagini digitali di bollettini sismici storici;
* software per l'analisi delle immagini raster di sismogrammi ;
* dati digitali di sismogrammi selezionati;
* dati alfanumerici di bollettini sismici storici.

IN PRIMO PIANO

 
       SEDE CENTRALE
       Via di Vigna Murata 605
       00143 Roma
       RECAPITI TELEFONICI
       Telefono  +39 06518601 
       Fax  +39 065041181
       CONTATTI
       Pec 
       info@ingv.it
     CODICE FISCALE
     06838821004
     P.IVA 06838821004

I contentuti pubblicati su queste pagine dall'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanolgia sono distribuiti sotto licenza Creative Commons Attribution 4.0 International Licenses common